Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 6 Lug 2015 su Coordinamento Territoriale | 0 commenti

Pd: “Il Cup rimanga a Siena. Siamo al fianco dei lavoratori”

Pd: “Il Cup rimanga a Siena. Siamo al fianco dei lavoratori”

“Il CUP deve rimanere a Siena e tutte le istituzioni é fondamentale che siano impegnate, per le proprie competenze, per mantenere un servizio importante e per tutelare il posto di lavoro di oltre sessanta persone”. E’ questo l’appello lanciato dal segretario provinciale del Pd senese Niccolò Guicciardini e dal tesoriere Emiliano Spanu, che oggi, lunedì 6 luglio, hanno partecipato allo sciopero indetto dai sindacati davanti al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena.

“La priorità – continuano Spanu e Guicciardini – è la salvaguardia della dignità e dei posti di lavoro. L’ipotesi dello spostamento a Firenze di CUP, ticket e libera professione rischia di fare perdere il lavoro ad oltre sessanta persone, la maggior parte donne e diversamente abili, che svolgono un servizio prezioso e utile per i cittadini. I nostri consiglieri regionali sono già a lavoro per scongiurare la possibilità del trasferimento e la proroga al 30 settembre è una scelta importante, anche se solo una soluzione ‘tampone’ e temporanea. Noi siamo convinti che sia necessaria un’ottimizzazione delle spese anche in campo sanitario, ma i lavoratori e i servizi ai cittadini devono essere tutelati. Nel ribadire la nostra vicinanza alle donne e agli uomini che oggi stanno manifestando vogliamo sottolineare che questa battaglia dovrà essere allargata alla necessità di migliorare le condizioni in cui oggi i lavoratori si trovano ad operare, a partire dal luogo dove vengono svolti i servizi. Il Pd sarà al loro fianco e chiediamo la massima attenzione a tutte le istituzioni perché si attivino in questa vicenda”.

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *