Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 27 Ott 2014 su Comunicati Stampa, Dal territorio, News | 0 commenti

Centrosinistra Montepulciano: “Il M5stelle racconta una verità molto diversa dalla realtà”

Centrosinistra Montepulciano: “Il M5stelle racconta una verità molto diversa dalla realtà”

Stupisce e dispiace che il Movimento 5 Stelle di Montepulciano si lamenti a mezzo stampa del fatto che i propri rappresentati eletti in consiglio comunale non siano stati investiti di nessun incarico importante all’interno delle Commissioni consiliari, con il risultato che sarebbe stata ignorata la volontà degli elettori poliziani.

Il dispiacere deriva dal fatto che la critica del Movimento pentastellato non brilla per onestà intellettuale.

Vale la pena di ricordare, infatti, che non appena il nuovo Consiglio Comunale si è insediato, la maggioranza ha mostrato sin da subito la propria disponibilità a collaborare con le opposizioni, cercando soluzioni condivise proprio per la composizione delle commissioni elettorali, affinché tutte le liste civiche fossero rappresentate.

L’invito della maggioranza è stato accettato da tutti, compreso il Movimento Cinque Stelle, e le Commissioni si sono formate grazie ad un accordo sostanzialmente unanime di tutto il Consiglio.

E’ importante precisare che tutte le presidenze delle commissioni, ad eccezione della Commissione Controllo e Garanzia, sono espressione della maggioranza.

E’ indubbio che la maggioranza avrebbe potuto nominare anche tutti i vice-presidenti. Al contrario ha ritenuto corretto lasciare questo incarico alle minoranze, nello spirito di piena collaborazione e fiducia, invitandole ad individuare un nominativo condiviso tra i componenti di opposizione. Stesso invito è stato fatto per nomina del presidente della commissione di garanzia e controllo. Con piena disponibilità della coalizione di Centro sinistra a convergere su qualunque candidato fosse stato indicato dai componenti di opposizione.

Di sicuro c’è, invece, che in tutte le commissioni i rappresentanti del Movimento 5 Stelle hanno sempre rifiutato la vice-presidenza offertagli dalla maggioranza e dalle opposizioni, vuoi per problemi di lavoro, vuoi per mancanza di tempo. Almeno queste le motivazioni date. Unica vice-presidenza accettata, dopo una certa insistenza da parte di tutte le altre forze, quella della commissione Economia ed Attività produttive.

Evidentemente, dopo l’articolo apparso ieri, siamo portati a credere che il percorso condiviso che era stato intrapreso sulle commissioni si sia interrotto. E nasce spontaneo chiedersi se il rifiuto agli incarichi di vice presidenza nelle commissioni non rispondesse al disegno ben preciso di attaccare la maggioranza.

Delude che chi fa della trasparenza il proprio cavallo di battaglia si dimentichi di riferire i fatti, così come sono realmente accaduti. Ma non importa. Noi abbiamo il compito di amministrare un territorio, di dare risposte ai cittadini. Per noi la campagna elettorale è terminata!

Coalizione Centrosinistra per Montepulciano

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *