Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 11 Set 2014 su Comunicati Stampa, Coordinamento Territoriale, News | 0 commenti

#Unitiripartiamo. Il Pd di Colle di Val d’Elsa “raddoppia” con il secondo fine settimana di Festa de L’Unità

#Unitiripartiamo. Il Pd di Colle di Val d’Elsa “raddoppia” con il secondo fine settimana di Festa de L’Unità

Festa de L’Unità di Colle di Val d’Elsa, atto secondo. Dopo il grande successo del primo fine settimana della kermesse democratica colligiana, svoltosi all’Agrestone, è tutto pronto per l’appuntamento di venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 settembre in programma presso il circolo di Gracciano. #unitiripartiamo è l’hashtag che caratterizzerà anche il prossimo weekend di Festa del Pd, che sarà caratterizzato da incontri, iniziative politiche, spettacoli e momenti conviviali.

Venerdì 12 settembre, alle ore 18.30 è in programma l’iniziativa dal titolo “Idee per ripartire”. I piatti della tradizione toscana e la buona musica saranno protagonisti della serata con il ristorante e l’orchestra “Nanni Team 2000”. Sabato 13 settembre, alle ore 18.30, incontro e dibattito politico. Alle ore 22.30 serata rock con i “The Scarps”. Domenica 14 settembre il “TombolOne” alle ore 17.30. Ore 22 spettacolo teatrale con “ I Teatranti Colligiani”. La tombola tutti i giorni alle ore 21. Ogni sera sarà possibile cenare al ristorante della Festa. Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile visitare la pagina facebook “Pd Colle di Val d’Elsa”.

“Vorrei ringraziare di cuore – afferma Erika Calovi, responsabile della tesoreria del nuovo gruppo dirigente del Pd colligiano – tutti i cittadini e i volontari che hanno reso possibile il successo del primo fine settimana della nostra Festa. Un grazie particolare va anche al circolo dell’ Agrestone che, con la sua disponibilità, ha favorito la partecipazione di tanti cittadini. Il nuovo modello sperimentale della Festa ha dato buoni risultati, fino ad oggi, ed ora vorremmo continuare su questa strada. Lo spirito sarà il solito che ci ha spinto fino ad oggi: voglia
di ripartire, all’insegna del confronto e della buona politica, convinti che sia arrivato il momento di abbandonare il partito degli ex e costruire il partito dei next”.

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *