Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 3 Mar 2014 su Comunicati Stampa, Dal territorio, News | 0 commenti

Monteriggioni si tinge di rosa. Senesi si impegnerà per una città “a misura di donna”

Monteriggioni si tinge di rosa. Senesi si impegnerà per una città “a misura di donna”

Promuovere iniziative in grado di rafforzare la cultura delle pari opportunità, della maternità e del sostegno alle donne in stato di gravidanza. Sono stati questi i temi al centro dell’incontro con Raffaella Senesi, candidata a sindaco di Monteriggioni del Partito democratico, svoltosi nei giorni scorsi a Strove, nell’ambito della campagna elettorale per le primarie del 9 marzo.

Monteriggioni, una città a misura di donna. “Vorrei che Monteriggioni fosse sempre più una città ‘a misura di donna’ – ha detto Senesi – perché credo che una presenza delle donne sempre più viva e dinamica nella comunità sia determinante per la crescita della comunità stessa. Credo sia importante, per questo, dare piccoli e grandi segnali concreti che possano aiutare le donne anche nei momenti più delicati della loro vita, come quello della maternità. In questo senso, se sarò eletta sindaco tra le prime misure che metteremo in atto ci saranno l’introduzione dei parcheggi rosa e l’impegno per contrastare il fenomeno delle cosiddette ‘dimissioni in bianco’”.

Parcheggi rosa e contrasto alla pratica delle dimissioni in bianco. “Per quanto riguarda i parcheggi rosa, credo che sia importante dare l’opportunità, alle donne in stato di gravidanza e, più in generale, a tutte le categorie protette, di poter raggiungere luoghi ed edifici pubblici, in maniera più semplice. Sul fronte del contrasto al fenomeno delle dimissioni in bianco mi impegnerò a combattere questa pratica che consiste nel far firmare alle lavoratrici le proprie dimissioni in anticipo, nella maggior parte dei casi proprio in prospettiva di una gravidanza. La Provincia di Siena ha già adottato una mozione che contrasta questo fenomeno e farò di tutto per applicarla con rigore anche a Monteriggioni. Si tratta – conclude Senesi – di piccoli ma significativi gesti di civiltà che andranno a far parte di un preciso quadro di interventi volti a rendere la nostra comunità come un modello di città solidale, più giusta e attenta ai bisogni delle donne e delle categorie protette”.

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *