Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 22 Feb 2014 su Senza categoria | 0 commenti

Di Banella: “Ascolto dei cittadini e concretezza al centro del mio impegno per Asciano”

Di Banella: “Ascolto dei cittadini e concretezza al centro del mio impegno per Asciano”

Completare la variante di Camparboli, revisionare il progetto dello stadio Marconi, creare ad Asciano un centro per disabili che sia punto di riferimento per tutta l’area delle Crete senesi. Sono stati questi alcuni dei temi al centro della serata di presentazione del programma di Laura Di Banella, candidata alle primarie del Pd per la scelta del candidato a sindaco di Asciano, svoltasi ieri, venerdì 21 febbraio, presso la mediateca di Asciano. Tantissimi i cittadini presenti. Uno spaccato fedele della società ascianese, con giovani e pensionati, operai e professionisti, ascianesi di vecchia data e da poco arrivati nel nostro paese.

iniziativa_dibanella_webE tanti i temi toccati, sia nella presentazione della candidata che nell’intenso “botta e risposta” con i presenti che è seguito. E’ emersa con forza la volontà di Laura di ricostruire, una volta vinte le primarie, il cantiere del centrosinistra e ricucire gli strappi del passato, per camminare insieme in una visione comune. E, come anticipato, è stato al centro di tutti i temi l’approccio dell’ascolto profondo e sincero delle esigenze e delle richieste dei cittadini: questa sarà la stella polare dell’amministrazione futura targata Di Banella.

Ascolto da applicare, con concretezza, a tutte le questioni attuali, come per esempio il completamento della variante di Camparboli. Ad una domanda specifica, Laura ha risposto che la sua amministrazione farà tutti gli sforzi per reperire i fondi, in ogni sede opportuna, per completare l’opera così come progettata. Se non sarà possibile, si impegnerà a trovare soluzioni alternative o temporanee in accordo con i cittadini di Camparboli: queste soluzioni potranno comprendere, se tecnicamente realizzabili, lo studio di un percorso alternativo o l’inserimento di un semaforo.

Si è parlato poi della necessità di una revisione totale del progetto dello stadio Marconi, il cui vecchio progetto non è più rispondente all’attuale contesto economico e sociale. Lo stadio Marconi dovrà essere restituito alla cittadinanza, funzionando come auditorium all’aperto, come snodo tra la Costa, il Prato e il centro storico, continuando ad ospitare il Palio dei Ciuchi.

iniziativa_dibanella_2_webLaura si è assunta l’impegno di iniziare un percorso di dialogo con i genitori, le associazioni e le istituzioni per la creazione ad Asciano di un centro per disabili come punto di riferimento di tutta l’area delle Crete Senesi. L’obiettivo è quello di partire con un centro diurno, con personale qualificato, che possa costituire una forma di sollievo al disagio che queste famiglie vivono, garantendo l’assistenza e la cura adeguata alla persona disabile.

“E’ stata una bellissima serata – afferma Di Banella – in cui si è sentita forte la voglia di partecipazione alla vita sociale e politica ascianese in generale, e in particolare al nostro progetto amministrativo e politico. Si è respirato un bellissimo clima e tanta energia. Sono molto soddisfatta dell’intenso dibattito finale. Con la partecipazione attiva di tutti il nostro percorso collettivo si rafforza ulteriormente e procederemo, con determinazione e coraggio, verso le primarie del 9 marzo e verso le amministrative di maggio”.

Per suggerimenti, adesioni e informazioni, contatta Laura e il suo comitato al numero 342 757 023 8, via mail all’indirizzo conlauraperasciano@gmail.com o visita la pagina facebook www.facebook.com/laura.dibanella

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *