Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 7 Apr 2011 su News | 0 commenti

Mugnaioli: “La cultura è un settore strategico per il rilancio del nostro territorio”

Mugnaioli: “La cultura è un settore strategico per il rilancio del nostro territorio”

forumcultura1“Il Forum della cultura continuerà anche dopo la campagna elettorale. Il successo di partecipazione e di contributi riscontrati da questi incontri organizzati dal Pd possono diventare un punto di riferimento per la prossima amministrazione comunale per costruire insieme ai senesi nuovi momenti di partecipazione”. Con queste parole Alessandro Mugnaioli, segretario dell’Unione comunale di Siena del Partito democratico ha chiuso l’ultimo appuntamento del Forum della cultura promosso dal Pd di Siena. Un evento, aperto dal coordinatore del forum, Andrea Milani, che è andato avanti fino a tarda sera, per i tanti interventi di operatori culturali, ricercatori, artisti e semplici cittadini i quali, anche in occasione dell’ultimo incontro prima delle elezioni comunali hanno voluto portare il loro contributo e la loro testimonianza.

“La cultura – ha detto Mugnaioli – sarà il motore per il rilancio, sia sociale che economico, del nostro territorio. Quello che vogliamo non è solo il riaffermarsi di Siena come una delle capitali della cultura medievale, ma una dimensione nuova dell’offerta culturale senese, in grado di proiettare la città nella dimensione europea, di produrre ricadute occupazionali importanti e di qualità e di dare fiato alla vocazione europeista di Siena.L’offerta culturale della città dovrà essere intesa come  servizio civico e come un’opportunità di crescita per la comunità. È una sfida affascinante, che può riportare Siena a rivestire un ruolo cruciale nei percorsi culturali sia europei che internazionali. Nel declinare le priorità del settore culturale per Siena il nostro obiettivo è anche quello di offrire ai giovani opportunità di ricerca, formazione ed occupazione qualificata nel nostro territorio. Nonostante i tagli e la miopia del Governo sulla cultura, andremo controcorrente e metteremo la cultura al centro del nostro progetto di governo. Questo è uno dei punti fondamentali attorno ai quali vogliamo costruire il futuro della città”.

“La sfida della prossima amministrazione comunale – ha detto Mugnaioli – sarà quella di valorizzare i progetti culturali più importanti e innovativi, per i quali pubblico e privato sono chiamati a dare una risposta. La nostra ambizione, per il futuro di Siena è quella di lanciare un modello di produzione culturale sostenibile e partecipato, che crei non solo reddito e ricchezza ma anche benessere e una migliore qualità della vita. È questa, in fondo, la sfida di Siena capitale europea della cultura 2019. Altri temi emersi dai forum sono stati quelli della creazione di nuovi spazi da destinare alle arti performative, del sostegno agli eventuali progetti di imprenditori per realizzare nuovi cinema, della creazione di una filiera della conoscenza che metta in contatto i nostri artisti e le nostre conoscenze con l’esterno. E poi, naturalmente, dobbiamo vincere la sfida del Santa Maria della Scala, facendone il cuore pulsante della cultura, intesa in tutta le sue accezioni dalle grandi mostre, ai progetti sull’arte contemporanea, dalla didattica, all’intrattenimento, fino alla produzione ed al restauro. Uno spazio per attrarre pubblico, investitori, artisti e operatori, centro di un vero distretto culturale. Con la riunione dell’ultimo forum – ha concluso Mugnaioli – si chiude un lavoro iniziato quattro mesi fa, che ha coinvolto centinaia di persone e attivato energie, professionalità, competenze e talenti di Siena. Ora consegniamo questo materiale al lavoro della coalizione. Si chiude l’esperienza dei forum prima delle elezioni, ma come avevamo già annunciato, i forum resteranno un soggetto attivo anche durante i cinque anni di mandato”.

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *