Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 18 Mar 2011 su Banner, Eventi, News | 0 commenti

Il Pd di Siena lavora per una città più solida e solidale

“Per una città solida e solidale, in cui nessuno si senta solo”. E’ questo il titolo dell’iniziativa pubblica in programma lunedì 21 marzo, dalle ore 17.30 alle ore 20.30, presso la Sala delle Balie del Santa Maria della Scala, a Siena, organizzata dal Forum del Partito democratico della Città solidale, coordinato da Milena Ussia. L’evento, che sarà introdotto da Alessandro Mugnaioli, segretario dell’Unione comunale del Pd di Siena, entrerà nel vivo con gli interventi di Milena Ussia, coordinatrice del Forum Pd della Città solidale; Elena Elia, responsabile delle donne democratiche dell’Unione Comunale di Siena; Andrea Volterrani, docente di sociologia presso l’Università Tor Vergata di Roma e Brenda Barnini, dell’esecutivo regionale del Pd toscano. Dopo gli interventi sarà aperto il dibattito, prima della chiusura della serata che spetterà a Franco Ceccuzzi, candidato sindaco di Siena del centrosinistra.

“Sono soddisfatta – afferma Ussia – della partecipazione che ha contraddistinto gli incontri del Forum. Le prospettive future per i giovani, il tema del lavoro e quello della disoccupazione, il sostegno alle famiglie e i servizi per la fasce sociali più deboli sono stati alcuni degli argomenti al centro della discussione. Una discussione che oggi apriamo a tutta la città e che proseguirà nel corso della campagna elettorale e anche successivamente. La Siena candidata a capitale della cultura dovrà essere in grado di offrire servizi all’altezza di questa sfida. Il lavoro del Forum mi ha convinto ancora di più che dobbiamo essere sempre più uniti nell’affrontare i problemi legati al sociale, superando le differenze tra chi opera nel settore e creando momenti di incontro e informazione. Aggregazione può essere la parola chiave per un salto di qualità delle associazioni e del mondo del volontariato senese che già oggi, rappresentano un fiore all’occhiello per la città e contribuiscono ad un’alta qualità della vita. La politica e l’amministrazione comunale, per questo, saranno più aperte al dialogo e al confronto con i cittadini”.
 
“Sul fronte dei servizi sociali – afferma Mugnaioli – l’amministrazione comunale senese ha lavorato bene per incrementare la qualità e la tipologia dei servizi alla persona. Basti pensare che il capitolo di spesa sul sociale è stato uno dei più consistenti pari ad oltre il 17 per cento della spesa corrente dell’intero bilancio 2009. Credo che si debba proseguire su questa strada, cercando, nei prossimi anni, di mantenere e se le risorse lo consentiranno migliorare la qualità dei servizi sociali.  L’allargamento dello stato sociale, per esempio, è indispensabile per dare più risposte a quelle famiglie che si trovano ad accudire contemporaneamente i figli, non ancora indipendenti e i genitori. Inoltre dovremo sostenere ancora di più le donne nella conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, grazie a servizi socio educativi di alto livello, a partire dagli asili nido, ma anche sul fronte della mobilità, riservando loro magari particolati attenzioni per l’ingresso in Ztl e per il parcheggio libero. Una risorsa da valorizzare e non solo da difendere, sono i nostri anziani, un capitale sociale importante per quello che hanno da dire e da dare e un elemento decisivo per lo sviluppo della città. Il Comune dovrà continuare il proprio lavoro verso i giovani e le giovani coppie, a cominciare dall’impegno sul fronte dell’edilizia residenziale pubblica e degli alloggi a canone concordato”.

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *