Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 21 Feb 2011 su News | 0 commenti

I democratici senesi vogliono “mandare a casa” Berlusconi

Oltre 1500 firme per mandare “a casa” Silvio Berlusconi. Sono quelle raccolte, in due settimane, dall’Unione comunale del Partito democratico di Siena, nell’ambito della campagna nazionale “Berlusconi dimettiti!” promossa dopo gli ultimi scandali che hanno travolto il premier e a causa dalla grave crisi economica, politica e istituzionale che sta vivendo il Paese.

Accanto alla raccolta di firme su Berlusconi, i democratici senesi stanno andando avanti anche con quelle per sostenere la petizione popolare contro il pedaggio sull’Autopalio e per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della Siena – Firenze. Nei prossimi giorni si potrà firmare al circolo Pd di Vico Alto, domani, martedì 22 febbraio, dalle ore 18.30 alle ore 19.30; a Isola d’Arbia, presso il Centro di Quartiere, giovedì 24 febbraio dalle ore 21 alle ore 22 e presso il Circolo Arci di Fontebecci, venerdì 25 febbraio, dalle ore 18.30 alle ore 20.

Per quanto riguarda le aperture settimanali, per tutto il mese di febbraio i circoli del Pd cittadino si sono organizzati nei seguenti giorni e orari: Colonna S. Marco, la domenica, dalle ore 10 alle ore 12; S.Andrea, il venerdì dalle ore 21 alle ore 23.30; Due Ponti il venerdì dalle ore 17 alle ore 19; Logge del Papa, il giovedì, dalle ore 18 alle ore 19.30; Petriccio, il mercoledì dalle ore 17.30 alle ore 19; Uncinello, il giovedì dalle ore 19.30; Taverne d’Arbia, il sabato dalle ore 17 alle ore 19 e dalle ore 10 alle ore 12; Palazzo Diavoli, il martedì dalle ore 18 alle ore 20 e il sabato dalle ore 10 alle ore 12; Valli il giovedì dalle ore 21 alle ore 22 e il sabato, dalle ore 18 alle ore 19 e La Lizza, il mercoledì dalle ore 18 alle ore 20.  La sede dll’Unione comunale, in Banchi di Sopra 31, infine, resterà aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 15 alle ore 18.

“Il grande successo dell’iniziativa – afferma Giulio Carli, responsabile organizzazione del Pd di Siena – conferma la voglia dei senesi di archiviare il berlusconismo e di voltare pagina. Ma non solo. Incontrando tanti cittadini, nel corso dei banchetti, o nei circoli, emerge una voglia di partecipazione e di essere presenti al progetto di futuro per l’Italia lanciato dal Pd, che lascia ben sperare. Nonostante le difficoltà e la fase difficile che il Paese sta vivendo, infatti, siamo sicuri che dai cittadini, dalle persone che vogliono un’Italia più giusta possa arrivare il contributo decisivo per guardare con più fiducia al domani. Il Pd di Siena sarà, come sempre, in prima fila, per costruire, anche  a partire dalla nostra città, un Paese migliore”.     

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *