Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto il 16 Feb 2011 su News | 0 commenti

Autopalio: il Pd strappa l'impegno di Castelli a incontrare Province e Regione

Slitta a martedì prossimo 22 febbraio il voto in Commissione Ambiente della Camera dei Deputati sulla risoluzione Mariani e Ceccuzzi, parlamentari del Partito democratico per bloccare il pedaggio sulla Siena – Firenze. La richiesta di rinvio è stata motivata dal viceministro delle Infrastrutture Roberto Castelli (Lega Nord) per esaminare il nuovo testo presentato dai deputati del Pd.
 
“Avremmo preferito votare oggi – dichiarano Franco Ceccuzzi e Raffaella Mariani – dal momento che il dibattito è stato esauriente e si sono svolte anche le audizioni che hanno fornito ulteriori elementi di riflessione. A fronte dell’insistenza del governo sul rinvio della votazione abbiamo posto due condizioni che sono state accolte: la prima che il governo attenda il pronunciamento del Parlamento prima di stilare l’elenco delle strade da sottoporre a pedaggio; la seconda è l’immediata convocazione dell’incontro richiesto con la Regione Toscana e le Province di Siena e di Firenze, sollecitato più volte dagli enti locali. L’incontro si dovrebbe tenere prima della votazione di martedì 22 febbraio, in virtù dell’impegno assunto oggi dal viceministro Roberto Castelli in Commissione. Ci auguriamo che questo nuovo passaggio possa portare i risultati attesi, anche grazie alla crescente mobilitazione popolare, a partire da quella che si è svolta sabato scorso con migliaia di cittadini che, scendendo in strada, hanno chiesto a gran voce la cancellazione del pedaggio e l’avvio dei lavori per l’ammodernamento e la messa in sicurezza della Siena – Firenze”.

468 ad

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *